Vivi o morti? Morte cerebrale e trapianto di organi. Certezze vere e false, dubbi e interrogativi

12,99 $
Tasse incluse
Quantità
DISPONIBILE

 

Politica di sicurezza

 

Politica di consegna

 

Politica di reso

 

Spedizione gratis da 50,00€

 

Spedizione gratis (ritiro in libreria)

La morte cerebrale è vera morte? La donazione degli organi è veramente un atto di straordinaria generosità o è, invece, la soppressione violenta di individui morenti, ma ancora vivi? I cosiddetti “donatori” sono morti che sembrano (tanto) vivi o vivi che abbiamo stabilito di considerare morti? Cos’è preferibile: rischiare di trattare da vivo un morto o piuttosto trattare da morto un vivo? Per poter rispondere fondatamente a simili interrogativi, occorrono numerose informazioni e conoscenze imparziali, non soggette a pregiudizi o censure di varia natura. Questo libro cerca di fornircele, nella convinzione che sia nell’interesse di tutti noi far nascere, sul problema dei trapianti di organi, un aperto ed onesto dibattito autenticamente democratico. Scienza, filosofia e teologia sono chiamate, pertanto, a metterci in condizione di sapere, di comprendere, di operare scelte ragionate, libere e responsabili, ponendo sempre al centro di esse l’inviolabilità della persona umana e dei suoi inalienabili diritti.

9788899104238
100 Articoli

Scheda tecnica

ISBN
9788899104238
Autore
Roberto Fantini
Collana
Theoretikà
Anno
2015
Numero di pagine
195
Tipo di copertina
Flessibile

Riferimenti Specifici

Nuovo prodotto
chat Commenti (0)
Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.