• -5%

Continuare combattendo! Desde la Flor a Barinas

16,23 $
15,42 $ Risparmia 5%
Tasse incluse

Orlando Borrego,in questo suo libro analizza gli elementi fondamentali della Rivoluzione Cubana,sottolineando le sofferenze di un popolo che fu vittima di uno sfruttamento coloniale,per poi passare a una Repubblica che è stata al centro dell'attenzione dei media dell'imperialismo nord-americano fino al trionfo rivoluzionario del 1959.L'autore,ha dichiarato più volte:"ho scritto nel libro tutto ciò che abbiamo dovuto patire prima del trionfo della rivoluzione nel 1959 attraverso il racconto storico di ciò che ho sofferto in primo luogo io stesso,la mia famiglia,e tutti i cubani a causa di governanti predatori,corrotti e tirannici".

Quantità
DISPONIBILE

 

Politica di sicurezza

 

Politica di consegna

 

Politica di reso

 

Spedizione gratis da 50,00€

 

Spedizione gratis (ritiro in libreria)

In uno spaccato della vita di Orlando Borrego il racconto di una storia più generale, quella della Cuba rivoluzionaria e delle sue vicende fino agli anni recentissimi. Questo, in ultima analisi, rappresenta il volume di Borrego, nella edizione italiana curata d Luciano Vasapollo. Si tratta di una storia che attraversa il tempo ma anche lo spazio: negli aneddoti personali della vita di una famiglia  contadina, che vive sulla propria pelle le condizioni del lavoro salariato e dello sfruttamento del lavoro, sono il filo conduttore delle ragioni materiali che hanno spinto nel Novecento milioni di lavoratori alla lotta per la propria emancipazione.

Queste istanze, a Cuba, non poterono che incrociare le idee e la teorizzazione di Josè MartÍ , della causa indipendentista e dell’organizzazione dell’attività rivoluzionaria, culminata con la creazione del Partito Rivoluzionario Cubano. La vicenda rivoluzionaria che porterà al trionfo della rivoluzione cubana e alla costruzione successivamente di una società socialista a Cuba sono lo sfondo che accompagna tutta la testimonianza di Orlando Borrego e della sua esperienza rivoluzionaria, militante, di combattente, di comunista e di membro del governo sorto dalla rivoluzione. Le parole che raccontano i fatti della rivoluzione cubana, in una cronaca così ravvicinata, appassionata, dettagliata, costituiscono non solo un frammento emozionante della vita di Borrego, al fianco dei grandi, del Che, di Castro, ma sono la trasposizione letteraria di un’umanità in lotta e agente nel divenire storico.

Per mezzo dell’esperienza di Borrego, il lettore è in grado di conoscere da vicino il lavoro di costruzione del socialismo a Cuba, anche relativamente all’esercizio delle leve del potere e dei suoi problemi, in particolar modo nell’esperienza presso il dipartimento di industrializzazione, il Ministero dell’Industria e nel Consiglio dei Ministri dell’isola.

Ovviamente, le parole del testo attraversano i fatti ed il tempo e comprendono una fase a uno spazio più ampio rispetto alla vicenda rivoluzionaria cubana. Questi aspetti attengono alla stretta relazioni determinatasi tra Cuba e rivoluzionare bolivariana, tra Fidel e il capo della rivoluzione venezuelana, Hugo Chavez. Di particolare importanza, sono le parole che evidenziano la continuità tra il guevarismo, l’esempio del Che, gli ideali della rivoluzione cubana con il socialismo nella visione di Chavez.

Questo profondo legame non potrà che esprimersi attraverso la continua tensione unitaria e la cooperazione tra i due Paesi, tra le due grandi esperienze rivoluzionarie che, per prima, daranno vita all’ALBA latino americana, un’altra tappa della lunga storia di indipendenza e unità del continente, in chiave rivoluzionaria. La parte conclusiva della testimonianza ricca ed estremamente densa di Borrego è quella dedicata al proprio rapporto di collaborazione, anzitutto, con Fidel Castro, ma anche con Hugo Chavez. Nei discorsi citati, la linea di continuità tra il pensiero e la pratica rivoluzionaria di cui Cuba ha rappresentato un’avanguardia formidabile per l’intero continente latino americano è pienamente presente nelle parole di Chavez, parole che confermano pienamente la convivenza del legame generale rivoluzionario tra Paesi e popoli e degli aspetti particolari, propri della rivoluzione a Cuba o in Venezuela. Ma la vita stessa e la testimonianza integrale di Orlando Borrego sono la riprova vivente del filo rosso che ancora oggi lega i destini dei popoli in lotta per l’antimperialismo, l’indipendenza e per il socialismo.

9788833811215
99 Articoli

Scheda tecnica

ISBN
9788833811215
Autore
Orlando Borrego
Collana
theoretikà
Anno
2019
Numero di pagine
280
Tipo di copertina
Flessibile

Riferimenti Specifici

Nuovo prodotto
chat Commenti (0)
Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.